Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Calcio: Sarri,'Vecino? Episodio normale, nulla di clamoroso'

Calcio: Sarri,'Vecino? Episodio normale, nulla di clamoroso'

'Strappo si può rimarginare,anche se ho visto club molto deciso'

ROMA, 05 dicembre 2023, 23:59

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Cosa è successo con Vecino? Un normale episodio che può succedere negli spogliatoi, neanche clamoroso, poi la società ha preso una decisione e io sono d'accordo con loro. Si può rimarginare? Penso di sì, anche se la società l'ho vista molto decisa". E' quanto detto in conferenza stampa da Maurizio Sarri, tecnico della Lazio, dopo il successo negli ottavi di finale di Coppa Italia contro il Genoa, a proposito dell'esclusione di Matias Vecino dai convocati di oggi per motivi disciplinari. "L'aspetto positivo di oggi è la ritrovata solidità difensiva, l'aspetto negativo è l'incapacità di chiudere le partite. Ma dietro ho visto una linea in netta crescita e ben supportata dal centrocampo". Il discorso si sposta poi sugli infortunati: "Isaksen è uscito per un piccolo risentimento, Patric per un indurimento al polpaccio. La prima impressione dei medici è che non siano lesioni, quindi recuperabili velocemente. Gli altri sono sul percorso di guarigione, Zaccagni nei prossimi giorni sarà recuperato. Casale dovrebbe rientrare domani in gruppo, Romagnoli no. Luis Alberto? Sta molto meglio". Chiusura sulle motivazioni che hanno portato Pellegrini (tra i migliori in campo oggi) a non giocare titolare per mesi: "Io Lazzari e Pellegrini faccio fatica a farli giocare insieme. visto che Lazzari negli ultimi due mesi è stato baciato da Dio, Pellegrini ne ha fatto le spese".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza