Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Pugilato: Europeo Leggeri; Marsili dà spettacolo, poi abbandona

Pugilato: Europeo Leggeri; Marsili dà spettacolo, poi abbandona

A 47 anni in vantaggio su Gywnne,ma si infortuna e deve fermarsi

ROMA, 02 dicembre 2023, 00:24

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Emiliano Marsili non ce l'ha fatta a conquistare il titolo europeo dei pesi leggeri ma, a 47 anni, ha dimostrato di essere ancora l'eterno ragazzo del pugilato italiano. Infatti sul ring della York Hall di Londra contro il gallese Gavin Gwynne, in passato campione britannico e del Commonwealth, ha disputato un match altamente spettacolare sfoggiando, contro un avversario14 anni più giovane e 15 centimetri più alto, un'invidiabile condizione fisica e un'impressionante mobilità di gambe, e dominando le prime due riprese. Ma poi è stato costretto ad abbandonare all'inizio del nono round per un infortunio alla spalla destra.
    Per il pugile di Civitavecchia, che al momento dell'interruzione era in vantaggio sui cartellini di due giudici su tre (67-65, 65-67, 68-64), è stata la prima sconfitta da professionista dopo 42 vittorie e un pari.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza