Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

A Tokyo sbarca la Space Food Experience

A Tokyo sbarca la Space Food Experience

Presentato il format gastronomico di cucina spaziale

TOKYO, 25 novembre 2023, 16:43

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

I piatti ispirati alla nostra cultura enogastronomica e consumati in orbita dagli astronauti fanno tappa in Asia, nelle Ambasciate e nei Consolati d'Italia di Giappone e Corea del Sud, grazie alla Space Food Experience: il format gastronomico promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in occasione della Giornata Nazionale dello Spazio 2023. Il progetto è stato sviluppato con Collectibus Società Benefit, società di consulenza specializzata in sostenibilità, e EAT Freedom, startup dal cuore italiano che produce pasti pronti per sportivi, amanti dell'avventura e astronauti. Gli appuntamenti a Tokyo si sono svolti in concomitanza alla VIII Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, la rassegna tematica annuale del MAECI dedicata alla promozione della cucina e dei prodotti agroalimentari italiani di qualità. Dagli iniziali cubi e tubetti, fino ad arrivare ai moderni "piatti spaziali" gustati da Paolo Nespoli, Luca Parmitano e Samantha Cristoforetti, i viaggi gastronomici presso Ambasciate e Consolati d'Italia nel corso di live show raccontano la storia, gli studi e la ricerca scientifica alla base della preparazione del cibo spaziale. "Il Giappone e la Corea del Sud sono paesi con programmi spaziali molto ambiziosi ed entrambi possono contare su agenzie e aziende di settore altamente capaci", spiega all'ANSA Sara Rocci Denis, fondatrice di EAT Freedom. "Questo ovviamente crea un collegamento diretto con l'attuale nostra offerta di pasti pronti adatti all'applicazione spaziale. A mio avviso, lo spazio rappresenta però un punto di partenza per uno sviluppo più ampio a supporto di segmenti come la risposta alle emergenze e gli aiuti umanitari, applicazioni che sono molto rilevanti ad esempio in Giappone". Combinando gastronomia, scienza e nutrizione, e ponendo al contempo peculiare enfasi al tema della sostenibilità ambientale, le ricette sono realizzate sfruttando tecniche innovative di preparazione e conservazione dei cibi in ambito spaziale, tra cui la liofilizzazione e la termostabilizzazione; processi illustrati nei live show dallo chef Stefano Polato.
    L'evento Space Food Experience a Tokyo segue la manifestazione organizzata a Zurigo e ha anticipato la tappa Seul, prima di proseguire a Bruxelles (7 dicembre) e Parigi (12 dicembre).
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza