Vaccini: sondaggio, il 62% dei russi contrario a Sputnik

Il 56% dice di non aver paura di contrarre il virus

(ANSA) - MOSCA, 12 MAG - Il 62% dei russi si dice contrario a vaccinarsi con lo Sputnik V, un dato essenzialmente invariato da febbraio 2021. È quanto emerge dall'ultimo sondaggio del centro demoscopico indipendente Levada Center.
    "Un quarto degli intervistati (26%) è pronto ad essere vaccinato, un dato leggermente inferiore a febbraio (30%), mentre il 10% degli intervistati dice di essersi già vaccinato.
    Sembra che il numero di sostenitori del vaccino stia diminuendo soprattutto a spese di coloro che sono stati vaccinati", sostiene il Levada.
    Il 56% dei russi dice poi di non aver paura di contrarre il coronavirus (il 42% sì). Anche in questo caso le cifre non sono cambiate dal febbraio 2021. I picchi di paura si sono registrati nella primavera e nell'autunno dello scorso anno. Nell'ottobre 2020, il 64% aveva paura di essere infettato, il 34% no. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie