Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Borsa: Milano nervosa (+0,1%), bene Pirelli giù Leonardo

Borsa: Milano nervosa (+0,1%), bene Pirelli giù Leonardo

Lo spread scende a 174 punti. Corre Saipem, banche deboli

MILANO, 05 dicembre 2023, 12:18

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Appare nervosa Piazza Affari dopo oltre 3 ore di scambi. L'indice Ftse Mib, che ha toccato dopo l'apertura i 30mila punti, si riporta sotto con un rialzo dello 0,12% a 29.950 punti, dopo una breve incursione in territorio negativo. In calo a 174,4 punti il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi, con il rendimento annuo italiano che scende di 6 punti al 4,05 % e quello tedesco di 4,1 punti al 2,3%.
    Prosegue la corsa di Pirelli (+2,8%), spinta dalla raccomandazione d'acquisto degli analisti di Ubs. Bene anche Saipem (+1,49%), penalizzata nella vigilia dal referendum in Venezuela sull'Esequibo, regione contesa con la Guyana, in cui il gruppo si è aggiudicata una commessa a fine novembre. Bene anche Stm (+1,49%), Hera (+1,25%) e Iveco (+0,9%). Riduce il rialzo Mps (+0,18%), cedono invece Banco Bpm (-1,13%) e Bper (-0,96%). Poco mosse Intesa (-0,24%) e Unicredit (-0,18%).
    Segno meno per Leonardo (-1,52%), Tim (-1,06%), Nexi (-0,84%) e Stellantis (-0,62%). Poco mossa Eni (+0,32%) con il greggio in cauto rialzo (+0,51% a 73,42 dollari al barile), mentre segna il passo il gas naturale (-1,92% a 39,34 euro al MWh), che si riporta sotto la soglia dei 40 euro al Ttf di Amsterdam.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza