Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Borsa: Milano tiene con Saipem, Mediolanum e banche

Borsa: Milano tiene con Saipem, Mediolanum e banche

Piazza Affari sale nonostante cedole. Male Cairo, corre Juve

(ANSA) - MILANO, 23 MAG - Piazza Affari agguanta la parità sul finale di una seduta condizionata dallo stacco delle cedola da parte di ben 19 big del listino, che hanno destinato ai propri azionisti quasi 10 miliardi di euro sotto forma di dividendi. Il Ftse Mib ha chiuso in rialzo dello 0,17% una seduta largamente positiva per le Borse europee e per Wall Street, impegnata a scacciare l'Orso che aveva fatto capolino venerdì. Ad agevolare il ritorno della propensione al rischio degli investitori ha contribuito l'apertura del presidente Usa, Joe Biden, ad una cancellazione di alcuni dazi verso la Cina.
    A Piazza Affari - dove le cedole hanno avuto un impatto negativo dell'1,44% sull'indice principale - hanno corso Saipem (+5,3%), premiata dal raggruppamento azionario, e le banche che sentono aria di rialzo del tassi, con Banco Bpm (+4,3%) e Unicredit (+4,2%) che hanno tirato la volata al comparto. Bene anche Mediolanum (+4,1%), Cnh Industrial (+3,5%), Bper (+3,1%), Hera (+3,1%), Campari (+2,7%) e Poste (+2%). In fondo al listino, ma solo per effetto dello stacco del dividendo, si collocano Azimut (-3,7%), Italgas (-3,6%), Interpump (-3,6%), Generali (-3,1%), A2A e Atlantia (-2,1% entrambe) mentre Intesa limita la flessione allo 0,4%. Fuori dal listino principale tonfo per Cairo (-8%) e scatto della Juve (+4,7%). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie