Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. Narrativa
  5. Pietro Castellitto, con mio romanzo verso trilogia gioventù

Pietro Castellitto, con mio romanzo verso trilogia gioventù

Esordisce nella narrativa con Gli Iperborei che esce 20 ottobre

(ANSA) - ROMA, 19 OTT - PIETRO CASTELLITTO, GLI IPERBOREI (BOMPIANI, 231, EURO 18,00). Pietro Castellitto, attore, sceneggiatore, regista, a quasi trent'anni esordisce nella narrativa con il romanzo 'Gli Iperborei' che arriva in libreria il 20 ottobre per Bompiani. Ma ha sempre scritto tanto e passare a un romanzo non è stato "un salto drastico" dice all'ANSA. "Ho iniziato abbastanza presto a scrivere e quindi a ragionare scrivendo. Non mi è sembrato una cosa folle pensare di scrivere un libro era tutto sommato in linea con quello che da dieci anni a questa parte facevo. E poi per il tipo di storia, per le modalità in cui i sentimenti entravano, per la quantità di sfumature psicologiche mi sembrava più giusta per un romanzo che per un film" racconta. Anzi, 'Gli Iperborei' che è la storia di un gruppo di amici vicini ai trent'anni che hanno tutto ma si sentono in trappola e vogliono vivere la loro estate, quella in cui trovare la via d'uscita, fa parte per Castellitto di una trilogia sulla gioventù partita con il film 'I predatori' che ha scritto, diretto e interpretato e con cui ha vinto il premio Orizzonti per la miglior sceneggiatura alla 77/ma Mostra del Cinema di Venezia e il David di Donatello e il Nastro d'argento 2021 come miglior regista esordiente.
    "La sensazione che ho è che con I predatori, gli Iperborei e il secondo film che scriverò, per ora in una fase totalmente embrionale, si chiude una sorta di trilogia della gioventù.
    Tutti e tre nascono da una necessità e dalla voglia di dire qualcosa. Poi le modalità sono diverse e quindi anche il format è diverso" sottolinea. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie