Cultura

Bif&st:Toni Servillo, 'su questo palco come prima del Covid'

Quattro premi al film 'Qui rido io' di Mario Martone

(ANSA) - BARI, 25 SET - "Sono particolarmente grato alla giuria. Sono molto felice di prenderlo a Bari, dove torno con grande gioia, perché una delle ultimissime volte che ho recitato prima di questo terribile Covid, l'ho fatto su questo palcoscenico con 'Le voci di dentro' di Edoardo De Filippo e non avrei mai immaginato di ricevere un premio per un film sul papà, per Scarpetta". Lo ha detto l'attore napoletano Toni Servillo, al quale il Bif&st ha conferito il premio Vittorio Gassman per il miglior attore protagonista per il film "Qui rido io" di Mario Martone, nella serata inaugurale del Bari international film festival nel teatro Petruzzelli. Servillo è stato premiato anche per le sue interpretazioni in "È stata la mano di Dio" di Paolo Sorrentino e "Ariaferma" di Leonardo Di Costanzo.
    "Qui rido io" ha ricevuto ben quattro premi Bif&st per il cinema italiani. Oltre quello a Servillo, la giuria dei critici ha scelto di dare il premio Mario Monicelli per il miglior regista a Mario Martone, il premio Franco Cristaldi per il miglior produttore a Nicola Giuliani e Paolo Del Brocco (Indigo Film, Rai Cinema, Tornasol) e il premio Alberto Sordi per il miglior attore non protagonista a Gianfelice Imparato (premiato anche per "Il bambino nascosto" di Roberto Andò).
    Nella serata inaugurale, inoltre, prima della proiezione in anteprima mondiale del film "Il materiale emotivo" di Sergio Castellitto, con il regista e l'attrice Matilda De Angelis presenti in sala, il direttore della 01 Luigi Lonigro ha ricevuto il Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie