Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Corridoi umanitari, 62 rifugiati siriani arrivati a Fiumicino

Corridoi umanitari, 62 rifugiati siriani arrivati a Fiumicino

Accolti in varie regioni e accompagnati in percorso integrazione

ROMA, 01 dicembre 2023, 12:47

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Con i corridoi umanitari sono arrivati questa mattina all'aeroporto di Fiumicino dal Libano 62 rifugiati siriani, tra cui 25 minori, che hanno vissuto a lungo nei campi profughi libanesi e in alloggi precari alla periferia di Beirut. Altri 18 ne arriveranno la prossima settimana, il 6 dicembre, sempre con un volo proveniente dalla capitale libanese. Promossi da Comunità di Sant'Egidio, Federazione delle Chiese evangeliche in Italia e Tavola valdese, in accordo con i Ministeri dell'Interno e degli Esteri, dal febbraio 2016 i Corridoi umanitari hanno portato in salvo in Italia, solo dal Libano, più di 2.700 persone. Complessivamente in Europa con i corridoi umanitari sono giunti oltre 6.700 rifugiati.I nuclei familiari, dopo i controlli di Polizia di Frontiera e il saluto di "Benvenuti in Italia" che verrà dato loro al Terminal 5 dal presidente della Comunità di Sant'Egidio,Marco Impagliazzo, Marta Bernardini, coordinatrice di Mediterranean Hope per la FCEI, Francesco Zito, Direttore Centrale dei servizi civili per l'immigrazione e l'asilo presso il Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione del ministero dell'Interno, e Valentina Setta, capo unità dei Visti della Direzione italiani all'estero e immigrazione, in rappresentanza del ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, lasceranno quindi l'aeroporto. Saranno successivamente accolti in diverse regioni italiane (Lazio, Toscana, Calabria, Liguria, Umbria, Lombardia, Puglia, Abruzzo, Campania e Piemonte), in parte grazie ai loro parenti, giunti in precedenza con i Corridoi umanitari e ormai bene integrati nel nostro Paese, in parte in case messe a disposizione da famiglie italiane e associazioni che li accompagneranno poi nel percorso di integrazione, grazie all'apprendimento della lingua italiana e, una volta ottenuto lo status di rifugiato, all'inserimento nel mondo del lavoro.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza