Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Pallamano: Serie A Gold; Teamnetwork Albatro-Merano 24-32

Pallamano: Serie A Gold; Teamnetwork Albatro-Merano 24-32

I padroni di casa pagano le troppe assenze e una panchina corta

PALERMO, 25 novembre 2023, 19:47

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Sconfitta interna per la Teamnetwork Albatro Siracusa che alla palestra Acradina "Pino Corso" deve arrendersi al Merano per 32-24 nella decima giornata del campionato di Serie A Gold di pallamano. La squadra allenata da Mateo Garralda, che già doveva fare i conti con diverse assenze, ha dovuto fare a meno all'ultimo momento anche di Souto Cueto. In campo si è rivisto Marko Bobicic che si è impegnato con grande sacrificio ed è stato fra gli ultimi ad arrendersi.
    Merano determinato sin dall'inizio, pronto a reggere e controllare la veemenza iniziale dei padroni di casa bravi a restare in scia fino a 10 minuti dalla sirena del primo tempo con un solo gol di svantaggio. Poi l'accelerazione decisiva che ha indirizzato la partita per gli ospiti.
    "Le assenze hanno pesato molto - ha detto il terzino dell'Albatro Patricio Crotti - Souto Cueto riesce a darci forza in difesa e in attacco. Cantore con la sua esperienza riesce a dare ritmo giusto. Se aggiungiamo a queste anche le condizioni precarie di altri giocatori era quasi impossibile contrastare una squadra come Merano potendo contare su una panchina così corta".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza