Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Con la Conad donati 24mila euro per Cardiologia pediatrica

Con la Conad donati 24mila euro per Cardiologia pediatrica

Saranno usati per screening sui bambini di 6 anni

(ANSA) - SASSARI, 29 SET - La campagna di solidarietà "Sosteniamo le passioni" avviata da Conad e Aou di Sassari per sostenere la Cardiologia pediatrica si è conclusa con una donazione di 24mila euro, somma che sarà utilizzata dalla struttura per finanziare l'iniziativa "Un minuto per la vita", con lo screening cardiologico su circa 2mila bambini della prima elementare nelle scuole di Sassari e del circondario.
    I risultati della raccolta fondi, andata avanti dall'1 gennaio al 31 maggio scorsi, sono stati resi noti oggi in occasione della "Giornata mondiale del cuore", nella sede della direzione generale dell'Aou di Sassari, dal direttore sanitario Luigi Cugia, il direttore della Cardiologia pediatrica Mario Pala e il titolare della società Filangera Fabrizio Piras, che gestisce punto vendita Conad di via Gramsci a Sassari.
    Proprio Piras ha annunciato che la campagna Sosteniamo le passioni riparte per raccogliere altri fondi e che l'intenzione della società commerciale, in accordo con l'Aou, è di "dare continuità al progetto, rinnovando l'iniziativa ogni anno".
    Inoltre la prossima campagna che inizierà nel 2023 vedrà coinvolto oltre al punto vendita Conad di via Gramsci anche quello del centro commerciale Le Porte di Sassari, a Predda Niedda.
    La somma è stata raccolta con la formula dei Punti Cuore: per ogni 10 euro di spesa il consumatore poteva raccogliere 1 "Punto Cuore". Al raggiungimento di 35 Punti Cuore il consumatore poteva ritirare una prova d'acquisto, il "Buono Cuore" appunto, del valore di 2,50 euro. Il buono doveva essere consegnato al punto vendita di via Gramsci e inserito in una apposita teca. A fine campagna la Conad ha erogato all'Aou di Sassari la somma di 2,50 euro per ogni buono spesa consegnato. "L'iniziativa ha dato i suo frutti", ha detto Mario Pala, "Ora possiamo riprendere lo screening sui bambini delle prime elementari, avviato e poi sospeso a causa della pandemia e monitorare così una fascia di popolazione solitamente scoperta per i controlli cardiologici".
    I bambini saranno sottoposti a visita cardiologica ed elettrocardiogramma per verificare la presenza o meno di anomalie e intervenire precocemente. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie