A Torino primo Digital Twin, mobilità aerea urbana futuro

Progetto Skygate con Enav, Torino Airport e Politecnico

(ANSA) - TORINO, 15 APR - Dare vita a un polo aeronautico per la mobilità aerea urbana del futuro: è l'obiettivo di Skygate, primo Digital Twin dedicato alla Mobilità Area Urbana (Uam). Il progetto, grazie alla partnership con Enav, Torino Airport e il Politecnico di Torino, punta all'apertura del primo vertiporto per velivoli a decollo e atterraggio verticale.
    È la prima volta nel trasporto aereo che un nuovo sistema potrà essere testato interamente utilizzando strumenti di simulazione che consentono una valutazione completa dell'impatto sul territorio, partendo da risvolti urbanistici e non solo tecnici. Enav, con la partecipata D-Flight per la parte droni, fornirà all'interno dello SkyGate Digital Twin, le linee guida per garantire il coordinamento tra il traffico aereo tradizionale e quello a bassa quota, tipico della Urban Air Mobility, testando un primo modello Atm (Air Traffic Management) integrato che garantisca la sicurezza di tutte le operazioni di volo anche con alti volumi di traffico. Con Torino Airport verrà testato il prototipo di un Hub aeroportuale tradizionale integrato con il traffico della Urban Air Mobility. Con il Dipartimento di Ingegneria Aeronautica e Spaziale del Politecnico di Torino verranno simulate le meccaniche del volo.
    Si stima che entro il 2035 voleranno nel mondo oltre 35.000 velivoli elettrici a decollo e atterraggio verticale per trasporto passeggeri e centinaia di migliaia di droni, in un mercato della mobilità urbana che si stima raggiungerà i 70 miliardi di euro. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie