Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sciopero, Ranieri 'dal ministro Salvini due pesi e due misure'

Sciopero, Ranieri 'dal ministro Salvini due pesi e due misure'

Segretario Cgil Abruzzo Molise interviene su agitazione del 17

LANCIANO, 16 novembre 2023, 12:11

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"In questo anno il ministro Salvini ha consentito senza nessuna polemica scioperi di 24 ore nei trasporti programmati da altri sindacati. Il ministro, dal nostro punto di vista, sta applicando due pesi e due misure. Ma comprendiamo il nervosismo di Salvini perché il Parlamento approva una finanziaria che non rispetta le promesse che lui aveva fatto. Noi non eravamo d'accordo su quelle promesse. E lui non è riuscito a portare a casa neanche quelle". Lo afferma Carmine Ranieri, segretario generale Cgil Abruzzo Molise, in riferimento allo sciopero generale nazionale indetto dai sindacati Cgil e Uil per domani, venerdì 17 novembre, per protestare contro la Legge di bilancio e le politiche economiche e sociali del Governo.
    L'agitazione del settore dei trasporti, dopo la precettazione del ministro Matteo Salvini, è stata ridotta dalle sigle sindacali da 8 a 4 ore per tutelare i lavoratori. Pertanto si incroceranno le braccia nei trasporti (bus, tram, metro e treni) dalle ore 9 alle 13. La manifestazione regionale in Abruzzo si terrà a Lanciano alle 10.
    "Protestiamo contro la legge finanziaria, in merito alla quale le criticità riguardano le pensioni, il potere d'acquisto dei salari che va difeso dal carovita, il depauperamento dei servizi sociali, le politiche industriali. E, per quanto riguarda la politica di questo governo, siamo assolutamente contrari al progetto di autonomia differenziale, un progetto federalista" conclude Ranieri.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza