Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Fisco, Molise, scarsa collaborazione Comuni a lotta evasione

Fisco, Molise, scarsa collaborazione Comuni a lotta evasione

Cgia, nel 2022 solo 3 hanno inviato 'segnalazioni qualificate'

CAMPOBASSO, 11 novembre 2023, 17:37

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Nel 2022 solo tre Comuni molisani su 136, Sepino, Spinete e San Polo Matese, tutti in provincia di Campobasso, hanno segnalato al fisco situazioni di evasione dei tributi erariali, ricevendo un contributo per la loro attività di contrasto al fenomeno. A dirlo è l'Ufficio studi della Cgia di Mestre. Dal report dell'Associazione degli artigiani e piccole imprese emerge inoltre che, tra i capoluoghi di provincia, Campobasso e Isernia non risultano destinatari di contributi per la compartecipazione alle attività di accertamento fiscale e contributivo. Dei 265 Comuni che a livello nazionale hanno ottenuto nel 2022 un contributo dalla lotta all'evasione fiscale dei tributi erariali, solo 38 sono nel Mezzogiorno: 2 abruzzesi (su un totale di 305), 3 campani (su 550), 4 pugliesi (su 257), 6 sardi (su 377), 8 calabresi (su 404), 12 siciliani (su 391) e i tre molisani. In Italia nel 2022 sono stati recuperati 6 milioni di euro, praticamente lo 0,007 per cento dei 90 miliardi di euro che ogni anno i trasgressori del fisco trattengono indebitamente.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza