Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Investito e lasciato agonizzante, denunciato pirata della strada

Investito e lasciato agonizzante, denunciato pirata della strada

Ferito nella notte soccorso al mattino, è gravissimo in ospedale

BERGAMO, 29 novembre 2023, 19:56

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato sera, mentre guidava la sua auto lungo la provinciale da Filago a Madone, nell'Isola Bergamasca, ha travolto in un tratto al buio un uomo in bicicletta, sbalzato nel campo a lato della carreggiata e lì rimasto, incosciente e gravemente ferito fino a domenica mattina, quando un passante l'ha notato e ha avvisato i carabinieri.
    L'automobilista non si è infatti fermato a prestare soccorso, né ha chiamato il 118: si è dato alla fuga. Ora i carabinieri di Brembate, dopo aver visionato decine di telecamere di tutta la zona, sono riusciti a risalire al pirata della strada: si tratta di un ragazzo di 24 anni, di Filago, che è stato denunciato con le accuse di lesioni stradali gravissime, fuga e omissione di soccorso. Rintracciato sul luogo di lavoro, non ha potuto che ammettere le proprie responsabilità. Nel garage di casa c'era la sua auto, con gli evidenti segni dell'investimento. Il ferito è un quarantenne nativo del Marocco e abitante a Bonate Sotto: le sue condizioni sono molto gravi. È infatti rimasto tutta la notte agonizzante, al freddo, incosciente, in un campo a una decina di metri dalla sua bicicletta. Trasferito in ambulanza all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, è in pericolo di vita per un grave trauma cranico, cui si è aggiunta l'ipotermia per le ore trascorse nel prato con temperature prossime allo zero.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza