Anpi, asportata targa Pinelli, Comune Milano la rimetta

Cenati, un gesto inqualificabile, bisogna fermare vandalismi

(ANSA) - MILANO, 14 MAR - "E' stata asportata la targa dedicata dal Comune di Milano l'11 dicembre 2019 a Giuseppe Pinelli, nella ricorrenza del 50° anniversario della sua tragica fine e della strage neofascista di piazza Fontana": a denunciarlo è il presidente provinciale dell'Anpi Roberto Cenati che chiede a Palazzo Marino di rimettere la stele in memoria dell'anarchico che definisce "la diciottesima vittima della strage di piazza Fontana".
    " Soltanto un mese dopo l'inaugurazione, la targa era stata vergognosamente danneggiata - ha ricordato Cenati -.
    L'inqualificabile gesto si inquadra in una serie di vandalizzazioni compiute a Milano ai danni di lapidi dedicate a partigiani e deportati politici. Chiediamo alle autorità la massima vigilanza e al Comune di Milano di ripristinare la targa in memoria di Giuseppe Pinelli, ferroviere, anarchico, partigiano, diciottesima vittima della strage di piazza Fontana".
    "A Licia, Claudia e Silvia Pinelli - conclude Cenati -va la nostra affettuosa solidarietà". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie