Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Apparenze', Pirandello a teatro contro la violenza di genere

'Apparenze', Pirandello a teatro contro la violenza di genere

Lo spettacolo al Teatro Off Studio di Roma, già tappe in Italia

ROMA, 28 novembre 2023, 14:54

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Dal primo al 3 dicembre, negli spazi della nuova realtà artistica del Teatro Off Studio di Roma, andrà in scena lo spettacolo "Apparenze". Tratto da due atti unici di Luigi Pirandello poco conosciuti, La Morsa (1892) e all'uscita (1916), lo spettacolo parla dell'intreccio tra tre personaggi, da cui emergono relazioni intime segnate da una disfunzione di potere, in cui il possesso si sovrappone all'autonomia individuale, una riflessione su come dei testi scritti più di 100 anni fa risultino così drammaticamente attuali.
    Lo spettacolo pur derivando da opere pirandelliane, assume nuova vita grazie all'adattamento di Francesco Carrassi che ne ha curato la regia. La protagonista, Giulia, è interpretata da Oriana Celentano, attrice di teatro e cinema da anni attiva nella sensibilizzazione e diffusione del messaggio contro la violenza di genere. Al suo fianco Ivan Moretti attore e coach per professionisti e Francesco Chiarello, un giovanissimo attore, allievo della Set Studio Academy, Attraverso le parole di uno dei più grandi autori del '900, sorprende constatare che, nonostante i progressi nella lotta per l'uguaglianza di genere, alcuni schemi mentali e comportamentali radicati nel patriarcato, sembrano resistere al trascorrere del tempo. Lo spettacolo, una produzione APS Triangolo Equilatero, Teatro off Studio e Set studio Academy, al suo debutto serale a Roma, è già stato presentato al pubblico giovane in diverse regioni italiane.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza