Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

In 7000 a Roma al corteo "Giù le mani dai santuari"

In 7000 a Roma al corteo "Giù le mani dai santuari"

'Parziale apertura del ministero'. Lunedì richieste a Bruxelles

ROMA, 18 novembre 2023, 18:05

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

In 7000 oggi a Roma al corteo di protesta "Giù le mani dai santuari" per chiedere protocolli specifici per gli animali dei rifugi, a seguito delle violenze e dell'uccisione dei 9 maiali del rifugio Cuori liberi di Sairano (Pavia), avvenute lo scorso 20 settembre.
    Manifestanti da tutte le regioni italiane - spiegano gli ambientalisti in una nota - hanno sfilato davanti al Colosseo fino a piazza di Porta san Giovanni per chiedere al ministro della Salute la garanzia che quello che è avvenuto non accada mai più.
    "Continueremo a lottare: arriveremo fino al Presidente della Repubblica e perfino a Bruxelles, se necessario, finché le nostre richieste non saranno ascoltate". Parziale apertura del ministero che lunedì presenterà a Bruxelles le richieste degli animalisti.
    Lunedì la protesta continua con un presidio davanti al ministero e flash mob per non dimenticare le violenze compiute da polizia ed Asl a Sairano. In piazza anche lo street artist Moby Dick ha che dedica un'opera alla strage dei maiali di Sairano.
    "Urgono protocolli specifici per i santuari", ha dichiarato Sara d'Angelo, portavoce della Rete dei Santuari che ha promosso la manifestazione. "Oltre al riconoscimento formale esigiamo fatti e leggi che tutelino noi e gli animali ospiti. C'è stata una parziale apertura da parte del ministero che lunedì presenterà a Bruxelles le nostre richieste - ha aggiunto - ma noi abbiamo bisogno di garanzie subito: chiediamo un'ordinanza del Commissario straordinario per la peste suina o una nota del Ministro che impediscano che quanto avvenuto a Sairano possa accadere di nuovo. Continueremo a lottare: arriveremo fino al Presidente della Repubblica e perfino a Bruxelles, se necessario, finché le nostre richieste non saranno ascoltate".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza