Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Ianua, Genova nel Medioevo' racconta lo splendore della città

'Ianua, Genova nel Medioevo' racconta lo splendore della città

Bucci: "Dopo i Rolli parliamo di una grande epoca"

GENOVA, 12 gennaio 2024, 18:37

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Da Torre Embriaci all'imponente monumento funebre del Cardinale Luca Fieschi alto 12 metri, dalla riapertura del museo Sant'Agostino, con un percorso dedicato a Margherita di Bramante, alla riscoperta degli antichi documenti dell'archivio di Stato, attraverso un percorso che ha come filo conduttore il mare, costellato di eventi quasi settimanali tra incontri e conferenze, che culmineranno tra l'11 e il 13 ottobre con un grande momento di piazza, sul modello dei "Rolli Days". È questo, in breve, "Ianua, Genova nel medioevo", un progetto culturale che permetterà di scoprire i tesori di un momento di grande splendore del capoluogo ligure.
    "Dopo i Rolli, che sono un punto di forza della città da molto tempo - spiega il sindaco Marco Bucci - vogliamo parlare del periodo storico in cui la Repubblica di Genova si è formata, dalle Crociate in poi. Un periodo che forse era oscurato dal nostro Seicento ma che vogliamo rivalutare". Anche perché proprio "il sistema dei Rolli ha le sue radici nella storia medievale della città - ha ricordato Antonio Musarra, docente della Sapienza e curatore scientifico di Ianua - e questo Medioevo ora verrà svelato con queste iniziative".
    L'elenco delle iniziative è in fase di aggiornamento ma tra i tesori svelati nel '24 ci sarà, ad esempio, il monumento funebre del cardinale Luca Fieschi il cui restauro è da poco terminato grazie al contributo di Compagnia di San Paolo. "Un lavoro molto importante riguarda Sant'Agostino - aggiunge Giacomo Montanari, coordinatore del tavolo della cultura del Comune di Genova - che rappresenta per la città un punto fondamentale della sua identità. La scultura funebre di Margherita di Bramante eseguita da Giovanni Pisano è uno dei più eccezionali ed eloquenti capolavori che questa città conserva e la riapertura del percorso museale di Sant'Agostino è un traguardo che ci siamo posti verso la fine di maggio".
    A questo si aggiunge il patrimonio documentale dell'archivio di Stato. "Tra i documenti raccontati ci sarà l'ultima scoperta - ricorda Giustina Olgiati responsabile attività di valorizzazione del patrimonio dell'Archivio di Stato di Genova -: la vicenda del giovane schiavo cinese liberato a 23 anni che sposa una ragazza genovese".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza