Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Lollobrigida, riorganizzare gestione del rischio in agricoltura

Lollobrigida, riorganizzare gestione del rischio in agricoltura

'Costi erodono il contributo agli operatori'

ROMA, 25 ottobre 2023, 16:23

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Sulla gestione del rischio in agricoltura "occorre riorganizzare profondamente il sistema, in modo da ridurre i costi di gestione tra consorzi e compagnie assicurative, che erodono in maniera sostanziale il contributo erogato agli agricoltori". Lo ha detto il ministro dell'Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste Francesco Lollobrigida al question time. Negli ultimi otto anni, corrispondenti al periodo di programmazione 2015-2022, la superficie assicurata è cresciuta solo del 4%. Nello stesso periodo i valori assicurati sono cresciuti del 39%, mentre il fabbisogno finanziario è aumentato del 114%.
    "La carenza di risorse finanziarie sulla gestione del rischio in agricoltura i cui oneri gravano sulla programmazione comunitaria dello sviluppo rurale, è imputabile - ha precisato il ministro Lollobrigida - al fatto che il regolamento comunitario 2115 del 2021, relativo ai Piani strategici, non consente di utilizzare i fondi della Pac del nuovo periodo di programmazione 2023-2027, per far fronte ai maggiori costi delle campagne assicurative degli anni precedenti. Per tali ragioni, al momento è stato possibile assicurare la copertura del 40% circa dei costi di polizza a carico degli agricoltori, a fronte del contributo medio annualmente riconosciuto, variabile tra il 60 ed il 65 per cento". Per Lollobrigida "è inoltre necessario investire nell'innovazione tecnologica, semplificando il rapporto "agricoltore-pubblica amministrazione" e mettere in sinergia i vari strumenti disponibili, per ridurre i costi delle polizze per le imprese agricole che decidono di investire in sistemi di difesa attiva, come le reti anti grandine".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza