Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Vino: Lollobrigida, 'uso moderato fa bene, basta bufale'

Vino: Lollobrigida, 'uso moderato fa bene, basta bufale'

Ministro, "è un prodotto che genera ricchezza in Italia"

ROMA, 25 ottobre 2023, 19:44

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

"Lo studio presentato nel corso del congresso medico "Lifestyle, Diet, Wine & Health" conferma quello che sosteniamo da sempre: un consumo moderato di vino fa bene. È evidente a tutti, oramai, che il prodotto principe delle nostre esportazioni sia sotto attacco da parte di chi, strumentalizzando la battaglia contro gli alti tassi di alcolismo registrato in alcuni Stati della Unione Europea, punta a condizionare il mercato". Lo dichiara, in una nota, il ministro dell'Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida.
    "La conferma- continua il ministro Lollobrigida - arriva dal fatto che l'approfondimento, presentato a Toledo, sia basato sugli stessi parametri usati dall'Oms e che in alcuni passaggi faccia riferimento a presunte 'pressioni della politica'. Tutto questo dimostra che avevamo ragione nel lottare per lasciare il vino, come la carne rossa, all'interno del programma di lavoro della Commissione per il 2024 sulla politica di promozione dei prodotti agroalimentari dell'Ue e è stato confermato dalla decisione di oggi presa a Bruxelles, grazie a quei paesi che in Consiglio Agrifish hanno sostenuto la nostra posizione. La viticoltura, infatti, rappresenta un settore importante per l'Italia ed escludere il vino dal progetto sarebbe stata solo una ingiustificata discriminazione, anche alla luce di quanto emerso dallo studio presentato oggi. È ora di dire basta con le bufale - conclude il ministro - su un prodotto che genera ricchezza per la nostra Nazione".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza