Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Regione Toscana, 'attenzione al finto olio sugli scaffali'

Regione Toscana, 'attenzione al finto olio sugli scaffali'

Vicepresidente, prodotti possono essere confusi dal consumatore'

FIRENZE NOVA, 18 ottobre 2023, 18:05

Redazione ANSA

ANSACheck

Regione Toscana, 'attenzione al finto olio sugli scaffali ' - RIPRODUZIONE RISERVATA

Regione Toscana,  'attenzione al finto olio sugli scaffali ' - RIPRODUZIONE RISERVATA
Regione Toscana, 'attenzione al finto olio sugli scaffali ' - RIPRODUZIONE RISERVATA

"In questo periodo nel quale registriamo una minore produzione di olio troviamo sugli scaffali, mescolato all'olio stesso, dei prodotti che con l'olio non hanno quasi niente a che vedere, e che possono essere confusi dal consumatore". Lo ha affermato Stefania Saccardi, vicepresidente della Regione Toscana con delega all'agroalimentare, a margine della presentazione di Buyfood Toscana oggi a Firenze.


    "Su questo c'è grande attenzione da parte della Comunità europea, ma da parte nostra e da parte del ministero sicuramente ci deve essere un'attenzione ancora maggiore", ha sottolineato Saccardi, osservando che "certamente bisognerà fare un lavoro di maggiore consapevolezza dei consumatori, e certamente chiedere che anche la grande distribuzione ci aiuti, ci sono strutture molto sensibili a questo, a far capire sempre di più al consumatore che è libero di mangiare, bere ed utilizzare quello che vuole, ma di avere maggior consapevolezza nella scelta". Secondo la vicepresidente della Regione, dunque, "non si può mettere insieme l'olio toscano fatto con i nostri frantoi e con le nostre olive, accanto a qualcosa che con l'olio non ha niente a che vedere. Magari con un prezzo più basso il consumatore è convinto di comprare un olio a miglior prezzo, e invece è una cosa che con l'olio non ha niente a che vedere".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza