Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Anziani, sì a dieta mediterranea e tradizioni a tavola

Anziani, sì a dieta mediterranea e tradizioni a tavola

Univ. Cattolica, ma con l'avanzare anni si ricorre a cibi pronti

ROMA, 13 ottobre 2023, 14:01

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Quasi la metà (il 46%) degli anziani italiani segue la dieta mediterranea; il 76% si mostra particolarmente attaccato alle tradizioni alimentari; tuttavia, ben il 71% (quasi 3 su 4) degli anziani con l'avanzare dell'età ha dovuto cominciare a mangiare cibi pronti comprati al supermercato.
    Sono alcuni dei risultati di un'indagine dell'Università Cattolica di Cremona coordinata da Guendalina Graffigna, direttrice di EngageMinds Hub, Centro di ricerca in psicologia dei consumi e della salute presso l'ateneo; presentata di recente all'Università Cattolica campus di Cremona, l'indagine è stata svolta nell'ambito del progetto Goldeage, coordinato dalla Camera di Commercio di Cremona, con il supporto di diversi stakeholder del territorio, appartenenti al Terzo Settore e al mondo aziendale.
    L'obiettivo del progetto GoldenAge è la realizzazione di una nuova filiera alimentare ufficialmente riconosciuta da Regione Lombardia dedicata allo sviluppo di prodotti innovativi e sostenibili per gli over 70.
    Dall'indagine è emerso inoltre che il 44% degli anziani ha riportato di aver dovuto rinunciare con l'avanzare dell'età a molti dei cibi che prima mangiava. Sul fronte di chi si prende cura degli anziani, invece, emerge un dato forte, il 64% dei caregiver dà valore agli alimenti comodi da cucinare per gli anziani accuditi.
    "Con il Progetto Golden Age, sostiene Gian Domenico Auricchio Commissario Straordinario della Camera di Commercio, la Camera di Commercio di Cremona ha coordinato una filiera di imprese locali con l'obiettivo di sviluppare prodotti dedicati in modo specifico agli anziani. Il progetto ha previsto anche azioni di educazione e informazione e il coinvolgimento degli utenti e dei loro caregiver".
    "Considerato l'aumento di malattie croniche legate alla mancata prevenzione alimentare e alle condizioni di malnutrizione degli anziani", dichiara Graffigna, il progetto GoldenAge si colloca all'interno di una serie di iniziative che sono state avviate sul territorio di Cremona, indirizzate all'idea di creare una City of Longevity, sul modello inglese di NewCastle, ovvero una città costruita intorno ai reali bisogni delle persone anziane e dei loro caregiver".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza