Barilla compie 145 anni e riapre bottega storica del 1877

Per l'anniversario nuovo logo e linea pasta trafilata al bronzo

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 06 MAG - Barilla compie 145 anni e li celebra con un nuovo logo, con il lancio di una nuova linea di pasta al Bronzo e con la riapertura della bottega storica dove tutto ebbe inizio nel 1877 con Pietro Barilla senior.

Il viaggio dell'azienda, lungo quasi un secolo e mezzo, ha accompagnato i cambiamenti sociali ed economici dell'Italia: ha attraversato guerre e dopoguerra, boom e recessione, glocalizzazione e pandemia, tra innovazioni tecnologiche (dall'invenzione del packaging per la pasta, a quella stampata in 3D o con farina di legumi), culturali (la nascita con Mulino Bianco della colazione all'italiana). Così come fenomeni di costume con campagne di comunicazione che hanno fatto scuola, con storie e claim memorabili e l'incontro con icone dell'italianità come Mina a Fellini, Tornatore e Salvatores.

Oggi la parola d'ordine dell'azienda è sostenibilità e la promozione di uno stile di vita sano.

La storia di Barilla, azienda che oggi unisce 8500 persone e che è presente con i suoi brand in 100 Paesi, è iniziata in una piccola bottega di famiglia nel centro di Parma che, in occasione di Cibus, riapre al pubblico con il nome di Bottega Barilla. Qui nel 1877 è iniziata una delle più emozionanti storie imprenditoriali del Paese e una targa lo ricorda ai passanti. Nella bottega si potrà scoprire la nuova pasta Al Bronzo attraverso un'esperienza immersiva che coinvolge i cinque sensi, si potrà toccare la ruvidezza della pasta caratteristica di questo tipo di trafilatura e misurarne la rugosità. E nel retro, dentro all'antico laboratorio in cui molte ricette e storiche preparazioni hanno visto la luce, nelle occasioni più speciali gli chef Barilla offriranno memorabili occasioni di gusto.

Con la linea Al Bronzo Barilla abbandona l'iconico blu che caratterizza le sue confezioni da sempre per un nuovo packaging rosso in cartoncino 100% riciclabile, fatto di carta proveniente da foreste gestite responsabilmente. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie