Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Aperte dopo 265 anni 100 lettere d'amore

Aperte dopo 265 anni 100 lettere d'amore

Indirizzate ai marinai francesi, erano state sequestrate durante la Guerra dei Sette anni

14 novembre 2023, 08:42

Leonardo De Cosmo

ANSACheck

Le lettere d 'amore indirizzate ai marinari francesi (fonte: The National Archives / Renaud Morieux) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Le lettere d 'amore indirizzate ai marinari francesi (fonte: The National Archives / Renaud Morieux) - RIPRODUZIONE RISERVATA
Le lettere d 'amore indirizzate ai marinari francesi (fonte: The National Archives / Renaud Morieux) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Oltre 100 lettere d'amore inviate ai marinai francesi dalle loro fidanzate e mogli, ma anche da genitori e fratelli, sono state aperte e studiate per la prima volta dopo 265 anni. Scritte fra il 1757 e il 1758, erano state sequestrate dalla Marina militare britannica durante la Guerra dei Sette Anni. Lo studio di Renaud Morieux, dell'Università di Cambridge, pubblicato sulla rivista Annales Histoire Sciences Sociales permette di entrare nell'intimità di vite di quasi tre secoli fa e capirne molti aspetti sociali.

"Potrei passare tutta la notte a scriverti", così iniziava una lettera scritta da Marie Dubosc a suo marito Louis Chambrelan ufficiale della nave militare francese Galatée. Marie non poteva sapere però che la nave era stata catturata dagli inglesi e l'intero equipaggio portato in prigionia in Inghilterra; i due poterono mai più vedersi perché Marie morì l'anno successivo, prima che Louis venisse rilasciato e potesse tornare in Francia. Quella tra Marie e Louis è una delle tante storie che sono emerse grazie al lungo lavoro di Morieux, che ha analizzato un pacco di lettere che era conservato negli archivi della Marina britannica e non era mai stato aperto.


BR>Al suo interno c'erano oltre 100 lettere spedite da parenti e amici all'equipaggio della Galatée, lettere che dopo un lungo girovagare tra diversi porti erano infine state recapitate alla Marina militare britannica, che aveva catturato l'equipaggio.

Leggerle adesso permette di gettare uno sguardo nella vita più intima di un centinaio di famiglie di quasi 300 anni fa: erano cariche di affetto ma anche, a volte, di classiche questioni familiari come quella della mamma di Nicolas Quesnel, che si lamenta con suo figlio di non ricevere mai sue notizie se non attraverso la fidanzata Marianne. Anche Marianne scrive a Nicolas chiedendo al fidanzato di scrivere qualche volta alla mamma, che la incolpa spesso per i silenzi del figlio. Dinamiche sociali di amori, gelosie e delusioni che sono rimaste intrappolate nel tempo per una serie di casualità, chiuse in archivio e dimenticate, che ora tornano in vita.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza