Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Più di 100 specie mai viste nelle montagne sottomarine del Cile VIDEO

Più di 100 specie mai viste nelle montagne sottomarine del Cile VIDEO

Dal 24 febbraio una nuova spedizione con immersioni live su YouTube

26 febbraio 2024, 08:21

di Elisa Buson

ANSACheck

Una delle nuove specie scoperte nelle montagne sottomarine al largo del Cile (fonte: Schmidt Ocean Institute) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Una delle nuove specie scoperte nelle montagne sottomarine al largo del Cile (fonte: Schmidt Ocean Institute) -     RIPRODUZIONE RISERVATA
Una delle nuove specie scoperte nelle montagne sottomarine al largo del Cile (fonte: Schmidt Ocean Institute) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Coralli, spugne, aragoste, ricci di mare: potrebbero essere più di cento le nuove specie scoperte nelle montagne sottomarine al largo delle coste del Cile grazie a una spedizione dello Schmidt Ocean Institute, condotta da un team internazionale guidato da Javier Sellanes, della Universidad Católica del Norte

I ricercatori hanno esplorato le dorsali di Nazca e Salas y Gómez per raccogliere dati utili alla creazione di un’area marina protetta. La dorsale Salas y Gómez, in particolare, è una catena montuosa sottomarina lunga 2.900 chilometri che comprende più di 200 montagne sottomarine che si estendono dal largo del Cile fino a Rapa Nui, la celebre Isola di Pasqua. Gli studiosi hanno inoltre esplorato due delle aree marine protette del Cile, i parchi marini Juan Fernandez e Nazca-Desventuradas.

Durante la spedizione è stato utilizzato un robot sottomarino in grado di scendere a una profondità di 4.500 metri, per raccogliere dati da dieci montagne sottomarine: grazie alla sua telecamera si è potuto osservare che ogni montagna ospita ecosistemi distinti, molti dei quali vulnerabili, tra cui fiorenti barriere coralline e ampie distese di spugne. Molte specie potrebbero essere completamente nuove, ma per identificarle correttamente verranno eseguiti nuovi studi anche genetici.

I ricercatori sono riusciti a mappare complessivamente più di 52.000 chilometri quadrati di fondale marino, scoprendo quattro montagne sottomarine nelle acque cilene. La quarta montagna, la più alta con i suoi 3.530 metri, è stata esplorata per la prima volta, mappata e chiamata ufficiosamente 'Solito'.

Una seconda spedizione lungo la dorsale Salas y Gomez è prevista entro febbraio a bordo della nave da ricerca Falkor. Le immersioni subacquee saranno trasmesse in diretta sul canale YouTube dello Schmidt Ocean Institute.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza