Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Toyota: nel 2023 prevede di produrre 10,6 milioni di veicoli

Potrebbe esserci una flessione del 10% per la carenza di chip

Redazione ANSA MILANO

Toyota Motor prevede di assemblare 10,6 milioni di veicoli nel 2023, pur avvertendo che la produzione finale potrebbe essere inferiore del 10% se non sarà in grado di procurarsi di componenti sufficienti, in particolare di semiconduttori. Lo riporta Bloomberg citando una nota della società.
    L'obiettivo sarebbe un salto significativo rispetto ai 9,2 milioni di veicoli che prevede di produrre per l'anno fiscale fino a marzo, il che implica che potrebbe produrre almeno il 10% in più di automobili. A novembre, la casa automobilistica aveva abbassato le previsioni di produzione a causa di una persistente mancanza di microchip per le automobili.
    "Attualmente stiamo lavorando per raggiungere un volume di produzione con un tetto massimo di 10,6 milioni di unità per il 2023", afferma Toyota in una nota, aggiungendo che c'è un "rischio di fluttuazione al ribasso di circa il 10%".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie