Renault: de Meo, condizioni per elettrico al 100% nel 2030

'Nell'auto grandi sfide sono transizione ecologica e digitale'

Redazione ANSA MILANO

"Sui target imposti dall'Europa abbiamo avuto sempre una posizione chiara. Pensiamo che bisogna misurare l'impatto delle varie tecnologie dall'inizio alla fine". Lo ha detto Luca de Meo, ceo di Renault Group, intervenendo ai lavori del Made in Italy Summit del Sole 24 Ore e Financial Times in collaborazione con Sky Tg24.
    "Siamo dell'idea che bisogna guadagnare - ha aggiunto - tutta la catena. Il nemico non è una tecnologia o l'altra ma è la CO2 e bisogna lasciare lo spazio ai tecnici per arrivare all'impatto zero. Come Renault stiamo mettendo le condizioni per arrivare al 2030 con prodotti al 100% elettrici".
    "Nell'automobile - ha concluso de Meo - abbiamo tutte le sfide da affrontare. Sul fronte della transizione ecologica andrà a cambiare il nostro modello di business. La transizione ecologica e la digitalizzazione sono le due grandi sfide che abbiamo davanti".
    "Due anni fa l'azienda - ha aggiunto de Meo - era in grandi difficoltà e poi abbiamo la sfortuna anche di incontrare due cigni neri". "In Russia avevamo il 20% dei volumi - ha aggiunto - e con le sanzioni abbiamo dovuto prendere la dolorosa scelta di uscire. Ma le crisi diventano opportunità perché ci siamo orientati verso altri mercati. Con la crisi in atto abbiamo dato dimostrazione di essere resistenti e di poter superare acque tempestose. In questo momento in Renault c'è coraggio e vitalità e quindi sono ottimista che riusciremo a cavarcela".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie