L'arte incontra le due ruote elettriche di Bmw CE 04

Esemplare unico firmato Flycat per lo scooter con la spina

Redazione ANSA MILANO

Un'esemplare unico di Bmw CE 04 firmato dall'artista Flycat. L'esemplare è quello presentato da Bmw Motorrad Italia e risultato di un progetto pensato per far incontrare l’arte e la mobilità sostenibile. Lo street artist milanese ha infatti usato le superfici dello scooter elettrico di Bmw Motorrad come una tela, per raccontare con i suoi graffiti le storie che si intrecciano tra le vie della metropoli milanese.

"Con questo progetto - ha commentato Alessandro Salimbeni, Direttore Generale di Bmw Motorrad Italia - celebriamo l’arte urbana più vera e inclusiva, quella che nasce sulle strade e viene nobilitata da una grande passione. La stessa passione che sulle due ruote permette di vivere l’esperienza del Make Life A Ride, il claim di Bmw Motorrad". L’arte di Flycat, anche in questo caso, si è sviluppata con un'interpretazione personale del lettering, ispirata ai caratteri degli alfabeti di tutto il mondo, presenti e passati.

L’evoluzione della contemporanea arte spray è arricchita anche da elementi di sistemi scrittori ancestrali quali il cuneiforme e l’alfabeto proto-cananeo, per un sistema di meta-scrittura urbana. "Ho voluto realizzare attraverso le forme che danno vita al mio segno - ha commentato Flycat - quello che chiamo camouflage urbano, dove la struttura della lettera viene scomposta per renderne così difficile la propria decodificazione, creando una sorta di manto protettivo sopra il telaio dello scooter, sul lato destro appare la scritta Bmw mentre dal lato parallelo la mia firma-tag".

 

© FLYCAT Pseudonimo del writer e artista italiano Luca Massironi (n. Milano 1970), già dai tredici anni rappresentante della prima generazione di Writing e Cultura Hip Hop in Italia, fautore di una ricerca peculiare sulla lettera che lo vede confrontarsi con il patrimonio di conoscenze provenienti dallo scenario formativo americano, di cui si fa il massimo - oltre che originale - interprete e portavoce. Protagonista in Italia di numerose mostre ed eventi, non ultima la sua personale nel gennaio 2020 "FLYCAT: The Piece (Peace) Maker" a cura di Francesca Alfano Miglietti presso MyOwnGallery / Superstudio Milano; L'arte di FLYCAT è esposta più volte a livello internazionale e alcune delle sue opere sono incluse nella collezione permanente sul Writing nel Mediterraneo al Museo Nazionale Francese MUCEM di Marsiglia. L'Istituto dell'Enciclopedia Italiana Treccani inserisce FLYCAT come artista-scrittore storico italiano e interprete originale dell'arte del Writing. FLYCAT ha saputo accrescere negli anni le proprie conoscenze pittoriche diventando un vero e proprio punto di riferimento per tanti giovani che si avvicinano alla corrente artistica dell'Urban Art.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie