Salone Ginevra partner di Qatar Tourism in eventi automotive

Annunciati GIMS 19-27 febbraio 2022 e nuovo Motor Show a Doha

Redazione ANSA ROMA

Gli organizzatori del Salone Internazionale dell'Automobile di Ginevra e l'ente governativo Qatar Tourism hanno firmato oggi presso il Doha Exhibition & Convention Center (DECC) un accordo di partnership per lo sviluppo e l'implementazione di un nuovo Motor Show nell'emirato.
    Da questo programma arriva anche la certezza della effettuazione del Salone di Ginevra, in un inedito formato ibrido fisico e digitale, nel 2022. Al riguardo sono state comunicate le date del 19-27 febbraio del prossimo anno, mentre l'evento a Doha (che dovrebbe chimarsi Qatar Geneva International Motor Show ) si svolgerà nell'autunno del 2022 o del 2023 in modo da alternarsi all'esistente Qatar Motor Show. "Siamo orgogliosi e onorati che Qatar Tourism abbia riposto in noi la fiducia per l'ideazione del nuovo Motor Show di Doha - ha detto Maurice Turrettini, presidente del comitato permanente del Salone Internazionale dell'Automobile di Ginevra - La nostra partnership è il risultato di discussioni molto fiduciose e costruttive fin dal primo giorno. Unendo i nostri punti di forza con Qatar Tourism, possiamo concentrarci sulla prossima edizione del GIMS, la novantunesima, nel febbraio 2022 e che ci servirà per raccogliere idee e approfondimenti per il nuovo Motor Show di Doha".
    Questa cooperazione è vista come la combinazione ideale per un format espositivo di tipo innovativo poiché - si legge nella nota congiunta - GIMS ha svolto un lavoro pionieristico nel mondo automobilistico fin dal 1905 e ha acquisito una forte immagine del marchio nel settore, mentre il Qatar impressiona con la sua eccezionale gamma di esperienze in tutto il mondo e capacità infrastrutturali uniche.
    "In linea con la strategia nazionale, la Qatar National Vision 2030 - ha dichiarato l'amministratore delegato di Qatar Airways Group e presidente di Qatar Tourism, Akbar Al Baker - stiamo espandendo la nostra offerta turistica per posizionare e garantire il Qatar come una delle principali destinazioni di viaggio globali. Tutto questo facendo in modo che gli ospiti possano godersi il meglio del nostro Paese".
    Akbar Al Baker ha ribadito che "oltre all'ampio sviluppo di hotel e resort, alla modernizzazione e alla creazione di attrazioni turistiche in uno scenario culinario in ascesa, un pilastro importante della nostra strategia è l'organizzazione di eventi di livello internazionale. Non vediamo l'ora di collaborare con il Salone Internazionale dell'Automobile di Ginevra e lavorare insieme per portare questo prestigioso evento in Qatar".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie