Legalità: un protocollo Prefettura-Comune-Acta Potenza

Per prevenire le infiltrazioni criminali nel settore dei rifiuti

Redazione ANSA POTENZA

(ANSA) - POTENZA, 14 DIC - "Innalzare la soglia preventiva rispetto alle possibili infiltrazioni criminali in un settore così delicato come quello dei rifiuti". così il Prefetto di Potenza, Michele Campanaro, ha presentato qi giornalisti il protocollo di legalità firmato stamani insieme al sindaco Mario Guarente e a Camillo Naborre, amministratore unico dell'Acta, la società municipalizzata che gestisce il servizio nel capoluogo lucano.
    Nel documento è evidenziato che "le verifiche saranno estese all'intera filiera degli esecutori e dei fornitori, compresi quelli selezionati con appalti di lavori sotto soglia, in base alla normativa generale in tema di documentazione antimafia".
    Il sindaco del capoluogo lucano ha messo in evidenza che con questo protocollo "si rafforza la collaborazione tra istituzioni, con l'obiettivo di salvaguardare le aziende sane del nostro territorio". E prima della firma, Campanaro, Guarente e Naborre hanno sottolineato che il protocollo pone particolare attenzione anche "al pieno rispetto della disciplina legislativa in materia di regolarità contributiva ed assicurativa" anche "attraverso il miglioramento delle condizioni di sicurezza all'interno dei luoghi di lavoro e dei cantieri, per contrastare il lavoro sommerso nelle attività legate al ciclo dei rifiuti".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA