Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Cani con le stellette', premi sul campo

'Cani con le stellette', premi sul campo

Evento con Corpo della Polizia Penitenziaria

NAPOLI, 02 febbraio 2024, 17:09

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Riconoscimenti al personale e alle unità cinofile del corpo di Polizia Penitenziaria sono stati consegnati, questo pomeriggio, nell'Auditorium della Regione Campania al Centro Direzionale nel corso dell' iniziativa 'Cane con le Stellette'. A promuoverla, la Presidente della Commissione Speciale Anticamorra e Beni confiscati, Carmela Rescigno che ha detto: "I cani delle forze dell' ordine, le unita' cinofile, sono fondamentali nel contrasto ai vari fenomeni della criminalità organizzata ma anche nella prevenzione. E' per noi importante oggi riconoscere il ruolo del cane nelle unita' cinofile proprio nel contrasto alla criminalità organizzata".
    Le unita' cinofile della Polizia Penitenziaria si sono distinte, in particolar modo, in operazioni volte al contrasto dell' introduzione di droga nelle carceri. All'evento il Capo del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria, Giovanni Russo. "Si premia il lavoro di un intero corpo: quello della Polizia Penitenziaria che e' polizia di legalità e di qualificazione professionale. Quello dei cinofili e' soltanto uno dei nostri reparti specializzati. L'intento dell' amministrazione penitenziaria, da un anno a questa parte, e' quello di qualificare ulteriormente. Abbiamo per la prima volta licenziato, all' interno del corpo di Penitenziaria, analisti criminali: quindi la Polizia Penitenziaria che analizza le informazioni di cui ha possesso. Siamo la prima forza di Polizia ad aver stretto un accordo con l' Enac (ente nazionale per l' aviazione civile) per l' utilizzazione di droni in funzione di anti intrusione e di vigilanza e controllo".
    La cerimonia ha visto 'sfilare' cani distintisi per azioni di prevenzione e contrasto alle sostanze stupefacenti, alla presenza di un pubblico composto da autorita' civili, agenti della penitenziaria e di scuole. All'evento sono intervenuti, tra gli altri, la prima dirigente del Servizio Cinofilo Nazionale, Linda De Maio, l'Ispettore delle Attività Cinofili Campania, Antonio Pace, il Presidente della Fondazione 'Cultura & Innovazione' e presentatore del Progetto 'Scuola e Legalità', Riccardo Iuzzolino.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza