Campania

Ex calciatore arrestato per droga: l'avvocato, è innocente

"La sua vita è il calcio, nulla a che fare con il narcotraffico"

(ANSA) - NAPOLI, 27 SET - Dice di essere innocente e di non avere nulla a che fare con il narcotraffico, che la sua vita è solo il calcio, l'ex calciatore della nazionale colombiana Antony De Avila Charris, arrestato a Napoli, lo scorso 21 settembre, dagli agenti del commissariato Vicaria Mercato che gli hanno notificato un ordine di carcerazione emesso dall'Ufficio Esecuzioni Penali della Procura di Napoli per l'accusa di produzione e traffico internazionale di droga. A rendere note le sue dichiarazioni è stato l'avvocato Fabrizio De Maio, legale dell'ex calciatore, che lo ha incontrato in carcere.
    "Bisogna precisare che De Àvila, - spiega l'avvocato De Maio - era libero di circolare, tant'è vero che il 28 giugno 2021, prese un aereo da Cali, diretto a Madrid, e da qui partì per giungere a Napoli qualche giorno dopo. Ha quindi, superato tante frontiere, è stato sottoposto a tantissimi controlli da parte delle forze dell'ordine e mai nessuno lo ha fermato".
    "Questo arresto, - afferma ancora l'avvocato di De Àvila - è senza senso, non ha motivo. Ecco la verità sul caso più discusso del momento".
    L'avvocato Fabrizio De Maio annuncia di voler percorrere ogni strada percorribile per riportare in libertà l'ex calciatore della nazionale colombiana, che ha partecipato anche a due mondiali. Attraverso il suo legale De Àvila fa sapere che gli manca la famiglia. Al suo avvocato ha chiesto di riferire anche questa sua dichiarazione: "Ringrazio tutti i miei fan di tutto il mondo per il sostegno e l'affetto che mi dimostrate. Non vedo l'ora di abbracciarvi tutti perché sono innocente". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie