Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Maltrattamenti alle ex compagne, due divieti di avvicinamento

Maltrattamenti alle ex compagne, due divieti di avvicinamento

Provvedimenti eseguiti dalla Polizia a Crotone e Cosenza

CROTONE, 04 dicembre 2023, 16:13

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Due provvedimenti di divieto di avvicinamento - in un caso con braccialetto elettronico - sono stati eseguiti dalla Polizia a Crotone e Cosenza nei confronti di due uomini ritenuti responsabili di maltrattamenti alle rispettive compagne.
    A Crotone, personale della Squadra mobile ha eseguito la misura cautelare del divieto di avvicinamento con braccialetto elettronico disposta dal Gip nei confronti di un uomo indagato per maltrattamenti in famiglia e lesioni, commessi in danno della ex compagna. Il provvedimento, chiesto dalla Procura, è stato preso all'esito di indagini effettuate dalla Squadra mobile dopo che la donna era andata al pronto soccorso per le percosse ricevute dall'ex compagno al culmine di una lite.
    Dagli accertamenti è emerso che da diverso tempo l'uomo aveva messo in pratica una serie di episodi minatori e offensivi nei confronti della donna che lo aveva lasciato da alcuni mesi, arrivando a minacciarla e a percuoterla, anche davanti al loro figlio minore.
    Un caso analogo si è verificato a Cosenza, dove personale della Polizia ha eseguito un'ordinanza cautelare del divieto di avvicinamento nei confronti di un 31enne indagato per maltrattamenti e stalking nei confronti della ex compagna convivente. Fatti avvenuti anche alla presenza della loro figlia minore.
    Il provvedimento è giunto a conclusione di una rapida ed attività investigativa coordinata dalla Procura e avviata dopo la denuncia della vittima, il 30 ottobre scorso, agli agenti della Sezione Volanti. In particolare, la donna ha chiesto l'intervento della Polizia dopo un'aggressione verbale e le minacce rivoltele dall'ex compagno anche alla presenza della figlia minore. Nella denuncia la donna ha anche dichiarato di aver subito maltrattamenti, ingiurie e minacce, anche nel corso della loro convivenza iniziata nel 2020; in particolare, in un'occasione, il compagno l'avrebbe minacciata di morte mostrandole una pistola. La donna, quindi, stanca della relazione, ha deciso di troncare, cosa mai accettata dall'uomo che ha iniziato a pedinarla ed a minacciarla allo scopo di farla ritornare sui suoi passi.
    L'indagine ha trovato il suo epilogo con l'emanazione della misura cautelare.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza