Caldo record oceani, come 7 bombe atomiche al secondo

Studio, valori alti per 6 anni, allarme per il Mediterraneo

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 12 GEN - Nuovo allarme sul fronte del cambiamento climatico: nel 2021 le temperature dell'Oceano hanno segnato un nuovo record, raggiungendo i valori più caldi mai misurati per il sesto anno consecutivo; il Mediterraneo si conferma il bacino che si scalda più velocemente. Lo afferma uno studio internazionale secondo cui "la variazione del contenuto termico degli oceani nel 2021 è equivalente all'energia che si otterrebbe facendo esplodere 7 bombe atomiche ogni secondo per tutta la durata dell'anno". Alla ricerca hanno partecipato 23 ricercatori di 14 istituzioni (tra cui l'Ingv ed Enea). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA