Rassegna di concerti ad Aliano, nei luoghi di Carlo Levi

Si comincia il 23 luglio, chiuderà Peppe Servillo il 22 agosto

Redazione ANSA ALIANO

ALIANO - "Puntare su proposte musicali d'eccellenza di giovani talenti delle tante culture del mondo": è l'obiettivo della prima edizione di "Aliano World Music", rassegna di concerti in programma ad Aliano (Matera) - paese che ospitò Carlo Levi (1902-1975), autore di "Cristo si è fermato a Eboli", quando vi fu mandato al confino durante il periodo fascista - indicato dal sindaco, Luigi De Lorenzo. La rassegna, presentata dalla giornalista del Tg1 Barbara Capponi e dedicata al giornalista e scrittore Rocco Brancati, comincerà il 23 luglio e si concluderà il 22 agosto. Sul palco artisti provenienti dall'Italia e dall'estero (Francia, Irlanda, India, Brasile, Stati Uniti) presenteranno opere di generi musicali diversi: soul, jazz, bossa nova, tango, musica popolare. La rassegna si chiuderà il 22 agosto, con lo spettacolo "Parientes", di Peppe Servillo, "un viaggio di andata e ritorno tra Italia e Argentina, un andirivieni di note e racconti, autentici microcosmi esistenziali, brulicanti di umanità e vita vera, tra Napoli e Buenos Aires".
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie