Terra Madre, Torino apre con cene in musica e degustazioni

Tanti eventi organizzati nel rispetto delle norme Covid

Redazione ANSA TORINO

TORINO - Terra Madre Salone del Gusto sta per debuttare, con la sua nuova formula spalmata su 6 mesi. Alla ricca parte culturale, con forum, talk food, incontri a distanza sul web, in un palinsesto che coinvolge esperti e comunità del cibo della rete di Terra Madre, si aggiungono gli appuntamenti diffusi sul territorio: cene, degustazioni, laboratori del gusto, feste, concerti ma anche visite guidate a mercati e palazzi storici e attività per famiglie.

Il programma dall'8 al 12 ottobre, i primi della sei mesi organizzata da Slow Food, Regione Piemonte e Città di Torino., si apre con grande classico degli Appuntamenti a Tavola da Eataly con grandi chef che sposano la filosofia del cibo buono pulito e giusto, che tuteli la biodiversità, rispetti la stagionalità dei prodotti, assicuri condizioni di lavoro e di retribuzione eque a chi fornisce le materie prime. Tornano poi i Laboratori del Gusto e molti altri appuntamenti gastronomici come le due cene in movimento sul tram storico di Gtt o le cene dedicate alla cucina a misura di birra, al miele a tavola, alla tradizione della merenda sinoira senza dimenticare i ravioli cosmopoliti, dal Piemonte alla Cina passando l'est Europa. Molte le serate in cui il cibo sarà abbinato alla buona musica, come quella dell'Orchestra Terra Madre, mentre fra le visite guidate spiccano quelle tra i filari della vigna di Villa della Regina e gli itinerari interculturali di turismo responsabile con il progetto Migrantour. Per le famiglie non mancano le iniziative alla Festa dei Contadini nel piazzale antistante Eataly Lingotto. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie