Ambiente: Gaia Checcucci segretario Autorità Appennino Sett.

Redazione ANSA FIRENZE
(ANSA) - FIRENZE, 10 OTT - La manager fiorentina Gaia Checcucci è stata nominata nuovo Segretario generale dell'Autorità di bacino distrettuale dell'Appennino Settentrionale. Per Gaia Checcucci è un ritorno a Firenze dove in precedenza era stata segretario dell'Autorità di bacino del fiume Arno per sette anni fino al 2015, quando ha vinto la selezione per ricoprire l'incarico di Direttore generale al Ministero dell'Ambiente alla Direzione "salvaguardia territorio e acque" con compiti che spaziavano dalla difesa del suolo e rischio idrogeologico, al servizio idrico, tutela delle acque e bonifiche. Da lì si è occupata della Programmazione 2014/2020 del Ministero. In seguito è stata nominata dal governatore Giovanni Toti per occuparsi della messa a regime del servizio idrico integrato in Liguria, come 'commissario ad acta' dell'Ato idrico del Ponente ligure.

La nomina a Segretario generale dell'Autorità di bacino distrettuale dell'Appennino Settentrionale è stata su proposta del ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani e con firma della presidenza del Consiglio dei ministri tramite Dpcm.

Gaia Checcucci proveniva da esperienze politiche di centrodestra di cui era stata anche esponente nel consiglio comunale di Firenze per 10 anni, vicina all'ex deputato Riccardo Migliori e al ministro Altero Matteoli che la chiamò al ministero dell'Ambiente nei primi anni 2000. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA