Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Via libera dell'Eurocamera a nuovi crimini ambientali

Via libera dell'Eurocamera a nuovi crimini ambientali

Luce verde della Plenaria alla direttiva

27 febbraio 2024, 18:08

Redazione ANSA

ANSACheck

Via libera dell 'Eurocamera a nuovi crimini ambientali © ANSA/AFP

STRASBURGO, 27 FEB - Via libera dell'Eurocamera alla direttiva che aggiorna la lista e le sanzioni per quanto concerne i crimini ambientali. La nuova direttiva, concordata dal Parlamento e dal Consiglio il 16 novembre 2023, è stata adottata con 499 voti favorevoli, 100 contrari e 23 astensioni. Il testo comprende un elenco aggiornato di reati penali, tra cui il commercio illegale di legname, l'esaurimento delle risorse idriche, le gravi violazioni della legislazione europea sulle sostanze chimiche e l'inquinamento provocato dalle navi.

I deputati si sono assicurati che le nuove norme includano i cosiddetti reati "qualificati", come gli incendi boschivi su larga scala o l'inquinamento diffuso di aria, acqua e suolo, che degradano gli ecosistemi e costituiscono un ecocidio.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

In collaborazione con

O utilizza

Il progetto è stato cofinanziato dall'Unione europea nel quadro del programma di sovvenzioni del Parlamento europeo nell'ambito della comunicazione. Il Parlamento europeo non ha partecipato alla sua preparazione e non è in alcun modo responsabile delle informazioni o dei punti di vista espressi nel quadro del progetto, né si considera da essi vincolato. Gli autori, le persone intervistate, gli editori o i distributori del programma ne sono gli unici responsabili, conformemente al diritto applicabile. Inoltre il Parlamento europeo non può essere ritenuto responsabile di eventuali danni diretti o indiretti derivanti dalla realizzazione del progetto.

ANSA Corporate

Se è una notizia,
è un’ANSA.

Raccogliamo, pubblichiamo e distribuiamo informazione giornalistica dal 1945 con sedi in Italia e nel mondo. Approfondisci i nostri servizi.