Percorso:ANSA > Nuova Europa > Scienza & Tecnologia > Sissa di Trieste nel progetto Blessed per l'energia pulita

Sissa di Trieste nel progetto Blessed per l'energia pulita

Obiettivo ottimizzare le batterie per la mobilità elettrica

16 novembre, 22:23

(ANSA) - TRIESTE, 16 NOV - La Sissa di Trieste fa parte del progetto europeo Blessed che punta a contribuire a una mobilità più green.
    "Per raggiungere gli obiettivi del Green Deal europeo sulla neutralità climatica, è necessaria una riduzione del 90% delle emissioni dei trasporti entro il 2050. L'industria automobilistica, si legge nella descrizione del progetto, deve urgentemente accelerare l'introduzione di propulsori alternativi per i veicoli elettrificati". Le celle a combustibile con membrana a scambio protonico (Pemfc), alimentate a idrogeno, sono dispositivi di alimentazione privi di carbonio che soddisfano questi obiettivi sia in applicazioni mobili che fisse. Blessed mira a rivoluzionare il processo di progettazione delle Pemfc di prossima generazione, per migliorare l'efficienza, la durata e l'accessibilità economica per un uso diffuso, con implicazioni dirette nell'energia pulita e nell'industria e nella mobilità sostenibile. Blessed formerà quindici dottorandi in tutto, di cui uno alla Sissa di Trieste, dove Gianluigi Rozza che coordina il laboratorio di matematica applicata, spiega che "si tratta, in sintesi, di un progetto legato alle nuove tecnologie emergenti, e legato alla sostenibilità e all'ambiente. Ci occupiamo di ottimizzare delle batterie per la mobilità elettrica, in collaborazione con la Toyota europea e con altri partner. Siamo in una fase in cui stiamo reclutando il dottorato che si occuperà del progetto per la Sissa". Rozza ricorda che "sarà sicuramente una sfida, uno sforzo in una direzione nuova ma doverosa, per lanciare il messaggio che la ricerca, oltre ad essere sostenibile e migliorare la vita delle persone, deve anche cercare di farsi carico di filoni emergenti". (ANSA).
   

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati