Hero Challenge; quattro i leader, c'è anche Hovland

Con lui Morikawa, Kim e Straka. Scheffler è 9/o alle Bahamas

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 02 DIC - Grande equilibrio alle Bahamas dove, dopo il primo giro dell'Hero World Challenge, torneo non ufficiale del PGA Tour, sono quattro i leader: il norvegese Viktor Hovland (campione in carica), l'americano Collin Morikawa, il sudcoreano Tom Kim e l'austriaco Sepp Straka, entrato nel field in extremis dopo il ko per infortunio di Tiger Woods.
    Ad Albany, sull'isola di New Providence, guidano la classifica con uno score di 69 (-3) colpi, uno di vantaggio nei confronti dello statunitense Sam Burns, 5/o con 70 (-2).
    All'Albany Golf Course (par 72) è dunque bagarre in vetta.
    Mai, nella storia della competizione, che quest'anno festeggia la 23esima edizione, c'erano stati quattro concorrenti al comando. E ora Hovland, numero 12 al mondo, punta a diventare il primo giocatore dal 2006-2007 (Woods) a vincere consecutivamente la kermesse. Grande inizio pure per Kim, l'unico tra i 20 concorrenti in campo ad aver fatto registrare una prova bogey free. Per quel che riguarda gli altri big, Scottie Scheffler - secondo nel 2021 - è 9/o con 72 (par) al fianco di Tony Finau, Justin Thomas e Xander Schauffele. Mentre lo spagnolo Jon Rahm è 13/o con 73 (+1).
    L'appuntamento, organizzato con la collaborazione della fondazione di Tiger Woods, mette in palio 3.500.000 dollari, di cui 1.000.000 andrà al vincitore. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA