LPGA Tour: Lydia Ko si prende tutto in Florida

Torneo, Vare Trophy e 2 mln dollari. E' miglior proette circuito

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 21 NOV - A Naples, in Florida, Lydia Ko si prende tutto. La neozelandese sul percorso del Tiburon Golf Club (par 72) ha vinto, con un totale di 271 (65 66 70 70, -17) colpi, il CME Group Tour Championship, ultimo torneo stagionale del LPGA Tour. Ma non solo: la 25enne di origini sudcoreane (è nata infatti a Seoul) è stata nominata come 'Rolex Player of the year', quale miglior giocatrice del massimo circuito americano femminile, ricevendo inoltre il Vare Trophy (per il secondo anno consecutivo per la seconda volta in carriera) per la miglior media di punteggio (68.988). Nella storia del circuito, solo la svedese Annika Sorenstam nel 2002 (68,70) era riuscita a far meglio. C'è di più. Perché l'exploit nel CME Group Tour Championship ha permesso alla Ko d'incassare 2.000.000 di dollari, l'assegno più alto nella storia del LPGA Tour. Una cifra che le ha permesso di salire al quinto posto in quanto a guadagni (16.695.357) in carriera sul circuito, superando così Suzann Pettersen ($ 14.837.579) e Lorena Ochoa ($ 14.863.331), con quest'ultima che detiene però ancora oggi il primato d'incassi in una sola stagione (4.364.994 nel 2007, 591 dollari in più della Ko nel 2022). "E' difficile fare paragoni con il passato, ma è certo che questa sia stata una stagione speciale, ricca di emozioni e riconoscimenti che voglio condividere con la mia famiglia e tutto lo staff", la soddisfazione della Ko. Per la più giovane proette a diventare numero 1 al mondo nel 2015, all'età di 17 anni, 9 mesi e 8 giorni, ancora una impresa. In una carriera show che l'ha vista conquistare pure una medaglia d'argento ai Giochi di Rio de Janeiro 2016 e una di bronzo a quelli di Tokyo. Per lei è la 19/aa vittoria (cifra comprensiva di 2 Major) sul LPGA Tour, che le ha consentito inoltre d'imporsi nella Race to CME Globe, la FedEx Cup al femminile. In 22 eventi del 2022, la Ko ha vinto tre volte. E quello arrivato in Florida è un successo wire-to-wire. In testa dal primo all'ultimo giro, ha superato la concorrenza dell'irlandese Leona Maguire, 2/a con 273 (-15) davanti alla svedese Anna Nordqvist, 3/a con 274 (-14). Tra le big, hanno condiviso la 10/a piazza con 280 (-8) l'americana Nelly Korda, numero 1 del world ranking, e la thailandese Atthaya Thitikul. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA