Renault Twingo Electric, 'regina della città' a impatto zero

Al debutto nel mercato italiano anche nella serie speciale Vibes

Redazione ANSA

Già protagonista del mercato delle auto elettriche compatte con Zoe, il modello leader in Europa, Renault aggiunge ora all'offerta l'inedita Twingo Electric, vera 'regina della città' grazie alla combinazione delle caratteristiche di base della Twingo con motore termico con le grandi competenze nell'elettrico della Losanga trasferite a questo segmento. Per questa nuova 'piccola' ad impatto zero Renault si è infatti avvalsa della sua conoscenza approfondita nel mercato delle city car - forte delle tre generazioni di Twingo prodotte in quasi 4 milioni di unità - per sviluppare un veicolo elettrico in cui maneggevolezza, autonomia e prestazioni sono in linea con le altre richieste degli utilizzatori di auto destinate all'uso urbano ma a loro agio anche in tangenziale e fuori città. Sviluppata su una piattaforma predisposta fin dall'origine per il funzionamento a batteria, Twingo Electric riprende il design 'sbarazzino', la personalità coinvolgente e le possibilità di personalizzazione di Twingo, arricchendoli di dettagli che ne rivelano l'identità BEV.

Per quanto riguarda il piacere e la facilità di guida, Twingo Electric, proprio come la sua 'gemella' dotata di motore a benzina, vanta il miglior raggio di sterzata del mercato. La motorizzazione elettrica e le diverse modalità di guida la rendono ancora più divertente e piacevole e grazie alla sua batteria da 22kWh, TwingoElectric può circolare per tutta la città per una settimana intera con una sola carica. Twingo Electric è costruita su una piattaforma che è stata predisposta fin dall'origine per essere elettrica ed è dunque caratterizzata da un alloggiamento della batteria da 22 kWh - di ultima generazione e sviluppate in partnership con LGChem - che non modifica né abitabilità né il volume del bagagliaio. La sua gestione termica, garantita da un proprio sistema di raffreddamento, le conferisce anche compattezza e performance. E' presente il caricabatterie Caméléon, sviluppato dal GruppoRenault per Zoe, che fa di Twingo Electric la prima city car compatta a proporre la ricarica 'accelerata' da 22 kW di serie. Anche il gruppo motopropulsore - motore, riduttore, caricatore - è derivato da quello di Zoe, e viene costruito a Cléon, in Normandia, sulle linee che producono gli altri motori elettrici di Renault. L'assemblaggio avviene nello stabilimento di Novo Mesto in Slovenia, da cui escono tutte le Twingo. Dal punto di vista estetico Twingo Electric non mostra sostanziali differenze rispetto alla Twingo 'termica' ma aggiunge alcuni riusciti elementi identificativi che sottolineano la sua appartenenza alla famiglia dei veicoli elettrici di Renault, senza modificare il look personale e raffinato. E' il caso dello scudo paraurti anteriore arricchito di prese d'aria per migliorare l'aerodinamica, e dei gruppi ottici Led con firma C-Shape, le conferiscono dinamicità e valore. L'abbinamento di tinte di carrozzeria, pack colorati, stripping e cerchi offre a Twingo molteplici possibilità di personalizzazione, indipendentemente dalla motorizzazione.

Twingo Electric può contare anche su elementi di design distintivi che esprimono il suo carattere elettrico.

Il centro delle ruote è sottolineato da un bordo blu, integrato nei copri dadi. La carrozzeria presenta uno stripping laterale blu, di serie sulla versione Intens, che percorre tutta la lunghezza per valorizzarne le forme. A partire dalla Intens anche i motivi orizzontali della calandra sono in blu elettrico.

La presa per la ricarica (Tipo 2) si trova dove è posizionato lo sportellino del carburante. Spazioso e funzionale, l'abitacolo di Twingo Electric offre tutte le possibilità di personalizzazione proposte dalla gamma.

Il display touchscreen a colori da 7 pollici, inedito per il segmento, consente di accedere a nuove funzioni di Renault EasyConnect. Presenti servizi specifici per i modelli elettrici come monitoraggio della ricarica e pianificazione del percorso tenendo conto delle soste alle colonnine. L'ambiente interno può essere scelto tra diversi pack di personalizzazione legati al colore del profilo plancia, degli aeratori e degli inserti del volante, ma anche della trama della selleria. La consolle centrale prevede capienti vani portaoggetti nonché un display touchscreen centrale da 7 pollici di serie su tutta la gamma. Twingo Electric è disponibile al lancio anche nella serie speciale Vibes Limited Edition che introduce la tinta Orange Valencia, uno stripping specifico e cerchi ed inserti della calandra dal look esclusivo. La personalizzazione specifica riguarda anche l'abitacolo, che sprizza la stessa energia dell'esterno. Spiccano le sellerie esclusive in tessuto/pelle TEP con riga arancione sui sedili anteriori, il bordo arancione intorno alla leva del cambio e ai tappetini specifici, le cuciture arancioni sui pannelli porta e lo sticker in alluminio Vibes sulla consolle centrale e finitura con motivo Vibes sulla plancia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie