Kia XCeed, è il crossover compatto e sportivo che mancava

Spazioso come una berlina segmento C e divertente da guidare

di Andrea Silvuni MARSIGLIA

E' la Kia, o meglio la Ceed, che mancava e sarà la protagonista di un 'porte aperte' nel prossimo week end del 12-22 settembre. Stiamo parlando di XCeed, il crossover utility vehicle (Cuv) emozionale e dinamico nelle proporzioni e nel design, che si aggiunge alle altre Ceed con dimensioni da berlina segmento C, altezza da terra da suv tradizionali ma con guida da vettura sportiva.

''XCeed risponde al crescente desiderio di automobili che offrono le caratteristiche di un suv tradizionale - ha detto Giuseppe Bitti, AD di Kia Motors Italy a margine della presentazione internazionale di XCeed a Marsiglia - ma con più emozione e dinamismo, sia in termini di aspetto sia di piacere di guida. Si tratta di una vettura rivolta a quei clienti che non vogliono perdere in alcun modo la praticità che offre un'auto di maggiori dimensioni''. Questo nuovo modello è dunque strategico per lo sviluppo della presenza Kia nel segmento C in Europa e in Italia: ''XCeed ci darà l'occasione di allargare i nostri orizzonti di vendita in un segmento che è il secondo per rilevanza e numeri in Europa - ha sottolineto offrendo agli acquirenti una fra le più ampie offerte di modelli in questa fascia di mercato''.


XCeed debutta in Italia, tra l'altro, con una offerta davvero vantaggiosa: per il periodo di lancio (e con la consueta garanzia di 7 anni e 150mila km) la versione di attacco Urban 1.0 TGDI 120 Cv può essere acquistata a 18.500 euro con il finanziamento Scelta Kia Special anziché al listino di 22.750 euro. La promozione viene applicata a tutte le versioni.

'' XCeed rappresenta l'evoluzione dei crossover compatti - ha detto ad ANSA Giuseppe Mazzara, direttore marketing e comunicazione di Kia Motors Italy - in quanto unisce il vantaggio della guida rialzata tipica dei suv alla facilità di quida di una city car ed al design di una coupé. Il tutto con il massimo della tecnologia sia in termini di motorizzazioni che di connettività; senza dimenticare la tranquillità data dai 7 anni di garanzia''.

Contraddistinto da un frontale specifico che esprime un carattere più forte e deciso, con griglia prominente, presa d'aria inferiore maggiorata, nuovi gruppi ottici, luci diurne a Led 'Ice Cube' e indicatori di svolta sottili, XCeed enfatizza il suo look sportivo anche con i nuovi cerchi in lega da 16 o 18 pollici, con i pneumatici 205/60 R16 o 235/45 R18 e con l'altezza da terra che cresce fino a 44 mm rispetto alla Ceed 5 porte.

Le dotazioni, già nella versione d'ingresso Urban 1.0 TGDI 120 Cv, comprendono frenata di emergenza con riconoscimento vetture e pedoni, radio con touchscreen da 8 pollici, interfaccia Android Auto e Apple CarPlay, retrocamera con linee guida dinamiche, Bluetooth con vivavoce e audio streaming, Cruise Control con Speed Limiter, sistema di avviso e correzione superamento della carreggiata (LKA), sensori di parcheggio posteriori, regolazione automatica abbaglianti (HBA), rilevamento stanchezza conducente (DAW) e cerchi in lega 18 pollici. Costruito sulla piattaforma comune di Ceed, uno dei modelli più spaziosi del segmento C, XCeed offre un'abitabilità interna generoso sia davanti che dietro. Con una seduta fino a 44 mm più alta rispetto al resto della gamma, l'accessibilità risulta facilitata e l'ampia vetratura e la linea del tetto offrono ai passeggeri posteriori un ambiente più luminoso e arioso. Lungo 4.395 mm, XCeed supera di 85 mm Ceed 5 porte ma è più compatto (- 90 mm) rispetto a Sportage, con bagagliaio da 426 a 1.378 litri.

Il test attorno a Marsiglia, che comprendeva interessanti situazioni da vero 'rally urbano', ha mostrato la validità delle varianti di XCeed a livello di motorizzazioni tutte Euro 6d Temp (i due benzina 3 cilindri 1.0 T-GDI 120 Cv e 4 cilindri 1.4 T-GDI 140 Cv oltre al diesel 1.6 T-GDi disponibile nelle versioni 115 e 136 Cv) che hanno esaltato un comportamento di guida unico, sintesi di sportività e manovrabilità. Lo si deve, oltre alla posizione 'alta' del posto di pilotaggio alla nuova tecnologia con smorzatori idraulici per le sospensioni al debutto in un modello della famiglia Ceed e ad un comando dello sterzo più reattivo. Promosso a pieni volti anche il sistema Drive Mode Select che consente di adattare il comportamento allo stile di guida agendo su sterzo, reattività del motore e sulle marce trasmissione. La gamma XCeed si arricchirà all'inizio del 2020 della XCeed plug-in hybrid con batteria da 8,9 kWh, unità elettrica da 44,5 kW e motore diesel GDI 1.6 che disporrà di 141 Cv e 265 Nm di coppia con un'autonomia elettrica fino a circa 60 km. Sempre nel 2020 XCeed debutterà anche in versione Mild Hybrid MHEV basata sul motore 1.6 Diesel da 115 e 136 Cv. (ANSA)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA