Great Wall Motors, in Cina aumento del 30% delle vendite di veicoli

Cresce il business del più grande produttore cinese di SUV

ANSA-XINHUA

Great Wall Motors (GWM), il maggiore produttore in SUV e pick-up della Cina, a luglio ha visto le vendite di veicoli aumentare di quasi il 30% su base annua a quota 78.339 unità.
    Lo scorso mese le vendite all'esportazione di GWM sono state di 6.300 veicoli, registrando una forte crescita del 75% su base mensile.
    Haval, il principale marchio di SUV di GWM, ha guidato la crescita delle vendite complessive dell'azienda con 47.517 unità vendute a luglio. La società ha comunicato inoltre che hanno raggiunto quota 23.723 le vendite del modello Haval H6, che resta il SUV più venduto in Cina per l'86/mo mese.
    Il marchio WEY intanto a luglio ha venduto 7.091 veicoli, con un aumento del 25% su base mensile, mantenendo un buon ritmo di crescita.

Nel mese di luglio i pick-up di Great Wall hanno ulteriormente rafforzato la loro posizione dominante sul mercato, con la vendita di 20.661 veicoli, registrando un aumento del 156% su base annua. I pick-up Great Wall finora hanno registrato il primo posto nelle vendite sul mercato interno e all'esportazione per 22 anni consecutivi, per un totale di oltre 1,7 milioni di veicoli venduti in tutto il mondo. GWM, con sede nella città di Baoding, nella provincia di Hebei, nella Cina settentrionale, possiede diversi marchi di SUV e auto tra cui Haval, Great Wall, WEY e ORA.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie