Con My Easy Charge di FCA-DCS si accede a 130mila colonnine

Azienda tedesca fa parte di jv Bmw-Daimler e gestisce Charge Now

Redazione ANSA

FCA offrirà attraverso Digital Charging Solutions GmbH (DCS) il servizio digitale My Easy Charge, che consentirà di accedere al più ampio network di servizi di ricarica a livello globale, gestito appunto da DCS, e dedicato ai propri clienti che sceglieranno Jeep Renegade e Compass 4xe, Nuova Fiat 500 elettrica e i futuri modelli ibridi plug-in ed elettrici dei vari brand del Gruppo.

Questo accordo che testimonia l'impegno di entrambe le aziende nell'immaginare e mettere in pratica idee innovative con cui migliorare la quotidianità dei clienti e rendere la mobilità elettrica sempre più accessibile e utilizzabile. Con oltre 150.000 punti di ricarica in 30 mercati integrati e infrastrutture di ricarica transnazionali, DCS vanta la rete di ricarica in più rapida crescita al mondo. Dall'inizio del 2019, la società tedesca fa parte di una joint venture formata da Bmw Group e Daimler AG dedicata alla mobilità e il cui servizio Charge Now - parte di questa joint venture - fa capo a DCS. Nel caso di My Easy Charge i clienti FCA potranno avere accesso - attraverso una App dedicata e una sola card - a più di 130 mila stazioni di ricarica in 21 Paesi europei, in modo da consentire sempre all'automobilista di effettuare la ricarica anche all'estero. Iscrivendosi al servizio, gli utenti potranno interfacciarsi con tutti i principali operatori rapidamente e attraverso un'unica piattaforma. Punto di forza di My Easy Charge sarà un sito web dedicato che fornirà informazioni su prodotti e tariffe, una mappa della rete di ricarica e la possibilità di gestire il proprio account.

La soluzione include inoltre una App per iOS e Android che consente di pianificare in maniera intelligente il proprio percorso per trovare punti di ricarica a destinazione o lungo il tragitto e di attivare le stazioni di ricarica direttamente dal proprio dispositivo mobile.

Si prevede che, con l'espandersi della rete gestita da DCS, il numero di punti di ricarica disponibili per chi sceglie My Easy Charge aumenterà ulteriormente, mettendo a disposizione dei clienti una rete ancora più ampia, comoda e accessibile.

''Siamo davvero lieti di mettere a disposizione di FCA la nostra esperienza nello sviluppo e nella gestione di soluzioni di ricarica integrate e senza soluzione di continuità - ha commentato Markus Bartenschlager, direttore generale di DCS - e di fornire all'azienda il supporto necessario a concretizzare la loro strategia di mobilità elettrica. Questo, per noi, rappresenta un ulteriore passo avanti verso una mobilità elettrica diffusa e semplice da usare e ci auguriamo di proseguire a lungo questa collaborazione''.

Una filosofia condivisa da Fiat Chrysler Automobiles, che con il suo ente e-Mobility è impegnata a promuovere lo sviluppo della mobilità alternativa. Per farlo, FCA ha sviluppato un modello attorno alle esigenze dei suoi clienti, in modo da agevolare e semplificare l'utilizzo quotidiano delle vetture elettrificate.

''La partnership con DCS - ha dichiarato Roberto Di Stefano, responsabile e-Mobility FCA region EMEA - va ad aggiungersi agli accordi che FCA ha già stretto con numerosi partner leader nei loro rispettivi settori. Per rendere più attraenti e accessibili i nostri veicoli elettrici ed elettrificati, sappiamo che dovranno essere sostenibili sia dal punto di vista ambientale sia economico. E se vogliamo che sempre più persone scelgano di guidare veicoli elettrificati, dobbiamo garantire loro un'esperienza facile e libera dall'ansia di ricarica. Questa è la strada che FCA ha deciso di intraprendere con DCS, lavorare insieme verso la mobilità alternativa del futuro. Con My easy Charge offriremo ai nostri clienti un'esperienza unica, confortevole e conveniente''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie