Byd Han EV look firmato dal designer delle Alfa e delle Audi

Per debutto europeo può contare su contributo di Wolfgang Egger

Redazione ANSA ROMA

Per conquistare l'Europa, a partire dalla Norvegia, con le sue berline e i suoi suv 100% elettrici la cinese Byd può contare su un valore in più, il design firmato da Wolfgang Egger. Per chi non conoscesse questo valido creativo, che parla perfettamente italiano, basta ricordare che è stato Egger, a fianco di Walter de Silva, a reinventare il look delle Alfa Romeo e, successivamente, a partecipare al rilancio d'immagine (e commerciale) di Audi. Ora Egger guida il settore design della Byd Auto, azienda che fa parte del colosso cinese Byd specializzato in veicoli elettrici - dai bus alle biciclette - e sta contribuendo efficacemente al posizionamento globale dei nuovi suv e delle nuove berline.

Proprio la Han EV dovrebbe servire a Byd per 'attaccare' l'Europa, e in particolare la fascia di mercato oggi dominata dalla Tesla Model 3. L'auto è bella, sicuramente più della sedan made in Usa, e concorrenziale non solo sul piano dei prezzi (che secondo indiscrezioni dovrebbe attestarsi fra 45 e 55 mila euro) ma anche dal punto di vista delle prestazioni elettriche. Byd, che vanta una enorme esperienza negli accumulatori e che opera anche con una sua divisione nella produzione destinata agli smartphone, impiega nella Han EV e nel suv Tang EV600 (già arrivato in poche unità in Europa) la tecnologia delle Blade Battery, un sistema che consente di realizzare batterie ad alta capacità mantenendo ingombri ridotti e garantendo elevate caratteristiche di sicurezza anche in caso di gravi sollecitazioni per incidente. Con le Blade Battery, la berlina Han EV dovrebbe garantire un'autonomia nel ciclo Nedc di 605 km, con prestazioni di spicco: accelerazione 0 - 100 km/h in soli 3,9 secondi. Molto curata nei contenuti tecnologici, la Han EV prevede anche l'integrazione del 5G nel sistema di bordo per offrire Adas di livello avanzato come il DiPilot gestito con IA e l'Intelligent Integrated Brake System fornito dalla Bosch.

Sulla strategia di debutto nel nostro Continente non esistono al momento dettagli ufficiali, se non una dichiarazione di Isbrand Ho, managing director di Byd Europe, che ha giustificato il solo esordio in Norvegia perché questo ''è il mercato più avanzato in Europa per la diffusione delle auto elettriche e per la capillarità della infrastruttura di ricarica''. Basata in Olanda, la Byd Europe opera attualmente con successo nel settore dei bus urbani elettrici, alcuni già presenti anche in Italia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie