Grand Tour come una crociera in auto sulla terraferma

Il nuovo format del turismo di lusso

Redazione ANSA

Una reinterpretazione del classico Grand Tour ottocentesco è stata lanciata a Milano da Canossa Events (organizzazione specializzata in eventi automobilistici classici, come la Modena 100 Ore Classic o la Stella Alpina) con la collaborazione di Garage Italia di Lapo Elkann.

Canossa Events propone in sostanza agli appassionati della guida una serie di "crociere sulla terraferma" a bordo di una flotta di 595 Abarth cabrio griffate e personalizzate da Garage Italia: il viaggio rappresenta una parte significativa di questa vacanza di lusso, attraverso strade emozionanti che collegano città d'arte, piccoli borghi poco conosciuti ed esperienze gastronomiche di alta qualità. Il tutto in compagnia di altri appassionati e di una squadra di supporto dell'organizzazione.

Facile prevedere che gli itinerari iniziali incroceranno altre "rotte", sperimentate nelle più importanti gare storiche internazionali (come la 1000 Miglia), ma con il vantaggio di non essere schiavi del cronometro e di poter apprezzare perciò paesaggi che sono al di fuori delle consuete strade turistiche.

Ma, assicurano gli ideatori, ci sarà spazio anche per la bella guida lungo strade poco frequentate e perciò idonee ad una vacanza automobilistica. Un po' come in fondo era nello spirito degli Anni Sessanta quando l'automobile rappresentava una parte importante dell'avventura vacanziera.

Per cominciare la "rotta", ripetuta ogni settimana da maggio ad ottobre, comprende Milano, Firenze, Modena e la Motor Vally, la Versilia, le Cinque Terre, ma è già in programma di allargarla ad altre mete, all'insegna sempre di una certa esclusività.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA