Decreto da 80 milioni per la zootecnia colpita dall'aumento dei costi

Firmato da Patuanelli, ammortizza gli effetti del caro energia e delle materie prime

Redazione ANSA ROMA

È stato firmato dal Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Stefano Patuanelli il decreto da 80 milioni di euro per le filiere zootecniche colpite dall'aumento dei costi delle materie prime, dal caro energia e dalle conseguenze dirette e indirette del conflitto in Ucraina.

Il provvedimento, che ha ricevuto l'intesa della Conferenza Stato-Regioni lo scorso 6 luglio, interviene su alcuni dei settori zootecnici più colpiti dall' eccessivo innalzamento dei costi di produzione, a causa dell'aumento dei mangimi e degli altri aumenti a carico delle aziende.

È prevista, spiega una nota del ministero, "la concessione di sostegni economici alle imprese agricole di allevamento di suini, di scrofe, di vitelli, di ovi caprini, di conigli, di galline ovaiole, di tacchini, di polli, di bovini di razze autoctone". L'ammontare complessivo delle risorse è pari a 80 milioni di euro, a valere sul Fondo per lo sviluppo e il sostegno delle filiere agricole, della pesca e dell'acquacoltura (c.d. Fondo Filiere).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie