La produzione merendine è più 'snella'

Azienda friulana potenzia automazione e affida IT all'esterno

Redazione ANSA MILANO

Un piano industriale che prevede importanti investimenti per nuovi impianti, potenziando l'automazione, accompagnato da un supporto informatico esterno che "snellisce" la produzione di snack e merendine. Così Bouvard Italia, impresa friulana della provincia di Udine, punta ad accelerare la crescita.

Con due impianti produttivi, un giro d'affari tra i 60 ed i 70 milioni di euro e quasi 300 addetti diretti, l'azienda è oggi controllata dal gruppo francese Biscuits Bouvard, ma si fonda su una storia produttiva lunga quasi 60 anni con i nomi Fida prima ed EuroCakes poi. Le 16 mila tonnellate di merendine e snack a base di pan di spagna che ogni anno escono dalle linee produttive la rendono un'azienda leader in Europa: oltre il 90% della produzione è infatti destinato all'esportazione, con più di cinque merendine su dieci destinate alla Germania.

"Il nostro settore richiede tempi di risposta rapidi e, per la tipologia di prodotto, non sono ammessi blocchi lungo la linea di produzione - spiega il direttore amministrativo di Bouvard Italia, Stefan Caballo -. Affidare esternamente la gestione del sistema informatico a Nordest Servizi ci ha permesso di ottenere dei significativi risultati in termini di diminuzione dei tempi di risoluzione delle problematiche del 15-20%, risparmi monetari e di tempo e un aumento della perfomance. Auspichiamo nel medio termine - conclude Caballo - di raggiungere un livello totale di outsourcing per rendere Nordest Servizi il nostro unico partner".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Leggi anche: